Come dilatare il tempo

Come dilatare il tempo

Indicazioni per gestire al meglio le nostre attività 

“Non c’è tempo”, “Se avessi tempo lo farei”, “Anche a me picerebbe ma proprio non ne ho il tempo”, “Mi servirebbe il dono dell’ubiquità”

Quante volte diciamo e sentiamo dire frasi come queste!

Il Tempo è inclemente. Non ci da tregua. Corre inesorabile. A noi non resta altro da fare che inseguirlo.

Ma è sempre così? Se vi dicessi che esiste un modo per rallentarlo, che volendo potremmo piegarlo alla nostra volontà. ? Beh forse è un pò esagerato.  Ma qualcosa si può fare.

Vi racconto la storia di D.

D. si è rivolta a noi chiedendo un intervento di coaching.

È una libera professionista con 2 bimbi, di 2 e 6 anni, felicemente sposata.

Tutto perfetto no?

Messa così sicuramente sembrerebbe ed invece, quando l’ho incontrata la prima volta mi sono trovata davanti una donna stressatissima che diceva di se stessa : “Non so a chi dare i resti”.

Non riusciva ad avere tempo a sufficienza per poter fare tutte le cose che doveva fare.

Ci siamo viste un paio di volte ed abbiamo ricostruito la sua giornata tipo, beh, aveva ragione,  troppo poco tempo e troppe incombenze!!!

Cosi abbiamo pensato ad un piano! Una strategia che contemplasse nuove parole d’ordine: priorità, obiettivi, pianificazione e delega.

Richiedi anche tu un percorso di coaching personalizzato!

Le priorità sono le cose che dobbiamo necessariamente fare.

Gli obiettivi sono il fulcro della gestione del tempo, sapere con certezza dove voglio arrivare mi facilita la scelta per le priorità.

Fermiamoci a pensare: quante volte facciamo delle cose,  sprecando il nostro tempo  spinti da emozioni, il più delle volte poco piacevoli, come ad esempio il senso di colpa o l’obbligo morale ?

La pianificazione è la mappa che ci guida,  la rotta da seguire, la strategia che ci permette di raggiungere gli obiettivi per le priorità scelte.

 

La delega è la capacità di fidarsi degli altri , imparare a lasciare spazio a chi circonda di aiutarci.

La stategia di D è stata fruttuosa, ma c’è voluto un pò di tempo, la difficoltà maggiore era legata al bisogno di controllare tutto, quindi bloccava uno dei cardini del nostro progetto: la delega.

Ma alla fine ce l’abbiamo fatta: abbiamo dominato il tempo!!!!

In sintesi controlliamo il tempo se riusciamo a controllare noi stessi e le nostre ansie  e soprattutto se organizziamo un piano e tentiamo di seguirlo!

 

A tutto ciò si potrebbe obiettare che non ho contemplato gli imprevisti… vero!  Abbiate pazienza prossimamente un post solo su  questo!

A  presto

G.M.

Related Posts

No Comments

Leave a Comment

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Rifiuto Impostazioni della privacy