Da respiro al sogno

SABATO 18 FEBBRAIO

“Dal respiro al sogno…”

Un viaggio nella mente

Mettere in scena un sogno, diventarne il regista e poi lo spettatore, interagire con i personaggi del sogno. E’ questo lo scopo del Laboratorio

” Dal respiro al sogno”.

Perchè partecipare ad un laboratorio sui sogni?

“Il sogno è la via règia per l’inconscio” diceva Freud.

Oggi l’inconscio è spesso considerato un po’ come un deposito di sgradevoli parti di noi. Tendiamo a volerci distrarre da questi contenuti, nella convinzione che “non pensarci”, significhi alleggerire il peso delle giornate dello stesso vivere.

Imboccare questa via ha un costo altissimo, che percepiamo come mancanza o senso di vuoto e come disorientamento. Invece l’inconscio contiene risorse risposte. Possiamo cominciare a considerare l’inconscio come una bussola che ci indica scenari e vie d’uscita, tramite il linguaggio per immagini del sogno in una visione che si evolve da quella freudiana, gli elementi e i personaggi del sogno, sono parti di noi desiderose di indicare strade.

Partecipando a “Dal respiro al Sogno” ci diamo l’occasione di farne delle scene, col supporto di altri partecipanti che possano suggerirci molteplici chiavi di lettura, ampliando così il ventaglio delle scelte che possiamo operare nel nostro quotidiano.

Registrati subito alla prova gratuita del Laboratorio ``Dal respiro al sogno``.
Facebook Comments