Blog

Sogno: lavorarci su per non temere il surreale

Sogno: lavorarci su per non temere il surreale

Ti è mai capitato che un sogno ti lasci un senso di agitazione o qualche sensazione spiacevole, anche se ciò che capita nel sogno stesso, non giustifica queste sensazioni?

In questi casi ciò che ti ha creato disturbo, o meglio che ha creato disturbo alla tua parte più razionale, può essere la “strana” logica della trama del sogno. La parte più razionale solitamente è molto confortata dalle trame che hanno una conseguenza logica. Il sogno non è così; ci sono strani personaggi, a volte mai visti prima, scenari poco realistici, e anche se non accade nulla di pericoloso, solo per questo  ci può turbare. Il linguaggio del sogno si chiama linguaggio onirico. Sembra proprio che l’inconscio si diverta a mandare messaggi in un linguaggio che non sempre ha una logica consequenziale. In esso, ogni personaggio e ogni elemento della scena è un simbolo che porta un’informazione preziosa. Il sistema di simboli  è un linguaggio privato legato solo a te  che sogni, non è universale.

 

Vale la pena perciò intraprendere un lavoro di conoscenza di questo modo di funzionare del tuo inconscio, per imparare a non temerlo, anzi ad usarlo per orientarti nel quotidiano. Un lavoro come questo diventa possibile perché sei tutelato dalla presenza di un conduttore esperto.

Ti chiederai anche perché usare il teatro per lavorare con i sogni che hanno questa logica strampalata?

Perché l’arte scenica ci fornisce lo strumento del montaggio. I sogni si presentano come una sequenza di scene la cui logica spesso sfugge, mentre un film o un’opera teatrale sono sequenze di scene montate ad arte. In base al gusto artistico alcuni film hanno scene montate in maniera da avere una logica consequenziale. Altri film, come ad esempio quelli di Fellini hanno le scene montate secondo una logica onirica. In ogni caso il sogno si dipana per immagini, ed è quanto di più vicino ad una messa in scena. Nel gioco scenico possiamo montare il tuo sogno in vari modi, con vari stili, ma ciò che conta è che al termine otterrai dal gruppo e dalle tue stesse intuizioni, varie letture possibili del tuo sogno.

 

Cinzia Arces

Immagine: pixel2013

Video tratto da "Io ti salverò"di Hitchcock - PsicheCinema
Sei interessato a dare un significato ai tuoi sogni? Il Laboratorio ``Dal respiro al Sogno`` può esserti utile
Facebook Comments

Related Posts

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published.